PSR 2014-2020 - Programma di sviluppo rurale Regione Marche 2014-2020



navigazione: Home > Cronaca > 5 ragioni per scegliere un’auto elettrica

5 ragioni per scegliere un’auto elettrica

L’universo automobilistico sta attraversando un’era a dir poco rivoluzionaria che vede concretizzarsi sempre più la strada dell’elettrificazione. Questo perchè le nuove tecnologie al servizio del comparto auto sembrano essere sempre più attente alla questione ambientale ed all’aspetto economico di chi utilizza un’auto elettrica.

Oggi le auto elettriche si stanno riproponendo a ritmi crescenti sul mercato anche se in % molto bassa (circa lo 0.4% delle auto su strada è elettrico), ed ogni anno nuovi players decidono di raccogliere questa sfida-opportunità proponendo nuovi modelli.

Ma perchè scegliere un’auto elettrica? I motivi sono tanti, noi cercheremo di racchiuderli in cinque semplici punti.





L’autonomia

Qualche anno fa, quando la tecnologia elettrica applicata alle auto non era ancora molto avanzata, si aveva il problema dell’autonomia ritenuta troppo bassa dagli esperti. Nel giro di dieci anni le auto elettriche hanno quasi raddoppiato la loro autonomia ne sono un esempio le Tesla, Renault Zoe, Nissan Leaf e le dichiarazioni di case come Lucid (1000 km), Faraday Future (700 km) e tanti altri. Di questo passo l’autonomia dei veicoli elettrici da “tallone d’Achille” diventerà un punto di forza. Il tutto, ovviamente, con un netto risparmio per gli automobilisti.



Il fattore sicurezza

Quello della sicurezza è un parametro fondamentale nella scelta di una nuova vettura. In questo concetto le auto elettriche ottengono delle altissime valutazioni nei test di sicurezza grazie ad alcune caratteristiche che rendono più sicuro il veicolo. Come, ad esempio la diminuzione del rischio di incendio o esplosione, che invece è alto nelle auto a benzina.

Le batterie, che in genere vengono poste sul pianale dell’auto, contribuiscono ad abbassare il centro di gravità e generalmente portano a due risultati molto positivi: da un lato viene migliorata la tenuta di strada dell’auto, e dall’altro, diminuisce anche il rischio di ribaltamento.

Inoltre molti test dimostrano come proprio questo fatto irrobustisca la struttura del veicolo e di conseguenza questa sia più atta ad assorbire gli urti proteggendo i passeggeri.



Le emissioni

Le auto elettriche, chiaramente, tendono la mano all’ambiente. Basti pensare che il traffico delle automobili pesa circa il 23% (Sole 24 Ore) di quelle che sono le emissioni globali, e quindi una conversione verso l’elettrico impatterà inevitabilmente su questo dato. Per essere più precisi di questo 23%, l’81% è dovuto al traffico su strada, l’8,8% al traffico marittimo, lo 0,04% al trasporto su ferro ed il restante 9.6% circa al trasporto aereo. Considerando che le auto elettriche hanno un impatto ambientale pari a zero, ci renderemo conto di quanto è fondamentale cambiare strada. E fortunatamente qualcosa si sta muovendo secondo chi si occupa di compro auto in contanti, professionisti che tastano quotidianamente il polso della situazione trovandosi ad interloquire con i proprietari delle auto che vendono quella usata per comprarne un’altra, sia nuova o usata, anche elettrica.



Un pieno con 5 euro

Con le auto elettriche bastano appena cinque euro per fare il pieno della batteria. Un altro vantaggio che si avrà grazie alla scelta di un’auto elettrica è di sicuro il fatto che la manutenzione abbatterà notevolmente i suoi costi, poichè come riportato precedentemente le auto a motore elettrico hanno molte meno parti mobili e quindi le componenti soggette all’attrito sono meno.



Un gesto di responsabilità

In ultima analisi chi sceglie di guidare un’auto elettrica offre un gesto di responsabilità nei confronti della società. L’impatto ambientale è sicuramente minore grazie all’assenza di gas di scarico e via via le auto elettriche diventeranno più sicure sia in città che non.


Redazione