navigazione: Home > Attualità
Primo piano
Martedì 26 Maggio 2020

Riprendono le attività di professioni turistiche, parchi tematici, parchi divertimenti permanenti e spettacoli viaggianti

Da martedì possono riprendere le attività delle professioni turistiche, dei parchi tematici, dei parchi divertimenti permanenti e degli spettacoli viaggianti. Lo stabilisce il decreto n°181 approvato dal presidente Luca Ceriscioli nell’ambito delle misure per la gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid 19 in materia di turismo.


Altre notizie

Confartigianato al fianco delle imprese del Benessere: “Altro che aumenti, il comparto è ripartito dopo grandi sacrifici”
Martedì 26 Maggio 2020 - Dura la replica di Confartigianato alla campagna d’odio innescata in particolare contro acconciatori ed estetisti, rei di aumentare i prezzi dei servizi aggiungendo la voce “contributo Covid-19”, ritendendola un inappropriato e ingiustificato accanimento.

Oncologia, le proposte delle associazioni per il sostegno a pazienti e famiglie
Martedì 26 Maggio 2020 - Secondo appuntamento in videoconferenza per Marcangola, il forum delle associazioni di volontariato che operano in ambito oncologico marchigiano nato nel 2016 da un’idea della Prof.ssa Rossana Berardi Direttore della Clinica Oncologica dell’Università Politecnica delle Marche - Ospedali Riuniti di Ancona e del Dott. Renato Bisonni, Direttore dell'Oncologia di Fermo.

Pesaro: Spiagge libere attrezzate con servizi base e noleggio lettini
Martedì 26 Maggio 2020 - «Pesaro spazio sicuro». Matteo Ricci va avanti col «modello» della fase due. Perché «le persone dovranno stare sparse anche quest’estate. E allora stiamo cercando di riorganizzare la città su questo concetto. Che deve essere applicato a tutto: dalla pedonalizzazione delle aree agli eventi». VEDI LE FOTO.

Talè: “Nel piano triennale dei lavori pubblici della Regione importanti interventi per la Valcesano e il versante metaurense”
Martedì 26 Maggio 2020 - “Il piano triennale 2020-2022 dei lavori pubblici di competenza della Regione approvato martedì dall’Assemblea legislativa delle Marche prevede importanti interventi da realizzare nella Valcesano e lungo il versante metaurense”.

Pesaro: Movida sì, malamovida no, Varotti: "Gestori dei locali primo argine contro la movida irresponsabile"
Martedì 26 Maggio 2020 - Sebbene negli ultimi giorni in svariate città d’Italia i casi di assembramenti fuori dai locali e nelle piazze si siano prevedibilmente moltiplicati, con la conseguente problematica del non rispetto delle indicazioni date in ordine di sicurezza e sanità pubblica, dobbiamo rilevare che tale problematica, salvo alcune eccezioni, non si è registrata per fortuna nelle principali città della nostra Provincia.

Coronavirus: 2 nuovi positivi nelle ultime ore su 576 tamponi nelle Marche
Martedì 26 Maggio 2020 - Il Gores ha comunicato che lunedì sono stati effettuati 1015 tamponi, di cui 576 del percorso prime diagnosi.

Pesaro: Coronavirus, stabile il numero di casi positivi: 2 nelle ultime 24 ore
Martedì 26 Maggio 2020 - A fronte dei 576 tamponi eseguiti risultano 2 nuovi casi positivi nelle ultime 24 ore.

Pesaro: La proposta di Ricci: "Mascherina obbligatoria zone movida nel prossimo week end"
Martedì 26 Maggio 2020 - "Mascherina obbligatoria zone movida pesarese nel prossimo week end. Una delle proposte che vorrei portare domani al comitato di sicurezza, per aumentare la responsabilità dei giovani e per favorire i controlli delle Forze dell'Ordine", lo rende noto Matteo Ricci.

Finita l'emergenza: chiude l'Hotel Covid di Senigallia
Martedì 26 Maggio 2020 - Il 30 maggio il Covid Hotel di Senigallia chiuderà. Il progetto di ospitalità sociale, primo della regione Marche, è stato ideato nel mese di marzo per alleggerire l’ospedale da pazienti guariti ma ancora positivi e per tutti i positivi con obbligo di isolamento, con l’obiettivo di avviarlo nei mesi di aprile e maggio, pur lasciando aperta la possibilità di estenderne la durata.

Dopo il weekend i comuni riflettono sulla “movida” notturna. Pronto il bando dei volontari
Lunedì 25 Maggio 2020 - Il bilancio del rispetto delle prescrizioni anti-contagio dopo il weekend appena trascorso costringe i sindaci a riflettere sui fenomeni di assembramento nonostante molti operatori si siano dimostrati estremamente collaborativi.