navigazione: Home >
Primo piano
Mercoledì 08 Aprile 2020

"Si riaprano le aziende", Rifondazione Comunista scrive alle Prefetture marchigiane

Rifondazione Comunista ha scritto mercoledì mattina ai Prefetti di Pesaro, Ancona, Macerata, Fermo ed Ascoli Piceno in merito alla riapertura di molte aziende marchigiane in deroga a quanto previsto dal DPCM del 25 marzo 2020.


Altre notizie

Fermo: Coronavirus Marche: Dato incoraggiante, 96 test positivi su 700
Martedì 07 Aprile 2020 - Aggiornamento del Gores delle ore 9.00 del 7 aprile.

Italia Viva: "Emergenza liquidità: subito prestiti straordinari garantiti al 100% dallo Stato per Imprese e p.iva"
Domenica 05 Aprile 2020 - Liquidità subito per tutte le partite iva e le piccole e medie imprese: prestiti pari al 25% del fatturato 2019, garantiti al 100% dallo Stato, da restituire in 100 rate a partire da gennaio 2022. E per le imprese nate nel 2019 si prenda come parametro di riferimento aggiuntivo il costo del lavoro.

Controlli in tutta la Provincia: trovati giovani con la droga e chi esce da casa senza autorizzazioni
Sabato 04 Aprile 2020 - Proseguono i controlli da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale di Macerata nel territorio dell’intera provincia con uomini e donne di pattuglia nei vari comuni sia dell’entroterra che della zona costiera, con l’elicottero del 5° N.E.C. (Nucleo Elicotteri Carabinieri) di Pescara che osserva dall’alto.

Anci Marche plaude all’accordo con Cassa Depositi e Prestiti per il rinvio dei mutui per i Comuni e le Unioni dei Comuni
Sabato 04 Aprile 2020 - «La rinegoziazione dei mutui concordata da Anci e Upi con Cassa Depositi e Prestiti è un’indispensabile misura per evitare il default dei comuni». Ecco come Maurizio Mangialardi, Presidente di Anci Marche e Coordinatore Nazionale dei Presidenti delle Anci regionali ha salutato la firma dell’accordo che prevede la rinegoziazione dei mutui di tutti gli enti territoriali che si tradurrà nel far pagare alle prossime due scadenze del 30 giugno e del 31 dicembre, solo la quota di interessi.

Quarta versione per l'autocertificazione: scarica il nuovo modulo per gli spostamenti
Giovedì 26 Marzo 2020 - Dopo appena tre giorni dall'ultima variazione, cambia ancora il modulo per l'autocertificazione, necessarie per chiunque esca di casa.

Castelfidardo: il Sindaco Ascani propone alla Regione "l'ex casa di riposo Mordini per destinarla a Covid Hospital"
Mercoledì 25 Marzo 2020 - In questo particolare momento di difficoltà, dettato dall'Emergenza da Coronavirus, particolare attenzione va alle case di riposo che ospitano i soggetti più fragili e che vanno tutelati.

Senigallia: All'ospedale l'area protetta no-Covid materno-infantile: ecco i percorsi sicuri per mamme e bambini
Lunedì 23 Marzo 2020 - Al tempo dell'emergenza da Covid-19 c'è un reparto che, più di ogni altro, è segno tangibile della lotta e della battaglia in favore della vita. All'ospedale di Senigallia i reparti di Pediatria e quello di Ginecologia e Ostetrica continuano incessantemente il lavoro per assistere le partorienti, far nascere bambini e prendersi cura di quelli che ne hanno bisogno. Il tutto all'interno di unità operative assolutamente protette e in area no-Covid.

Osimo: Coronavirus: 30 vittime nella giornata di sabato 21 marzo. Salgono a 183 i decessi
Sabato 21 Marzo 2020 - Aggiornamento di un altra giornata nera nelle Marche. Dal Gores i dati ufficiali, di sabato 21 marzo aggiornati alle ore 18.00, dicono che ci sono stati altri 30 decessi in un solo giorno. Le vittime da Coronavirus nelle Marche salgono a 183.

Coronavirus: i primi due guariti nelle Marche
Sabato 21 Marzo 2020 - “Oggi possiamo dare una buona notizia: nelle Marche ci sono i primi due guariti”. Lo ha annunciato il presidente Luca Ceriscioli, dopo aver ricevuto dal Gores la comunicazione ufficiale.

Civitanova: Coronavirus, il bollettino di Ciarapica: in 90 in quarantena, 5 mila euro da Confindustria per il trasporto non ospedaliero
Venerdì 20 Marzo 2020 - Consueto appuntamento con il sindaco Fabrizio Ciarapica all’ora di pranzo per gli aggiornamenti sull’emergenza coronavirus. Come emerso già giovedì sera dai numeri comune per comune pubblicati dalla Regione, a Civitanova il numero dei contagiati è salito a 21, 6 in più rispetto ai 15 di mercoledì, ma la novità è l’impennata nel numero delle persone in quarantena, salito a quota 90 rispetto alle 66 di due giorni addietro.