navigazione: Home > Politica > Fase 2, Mangialardi, Anci Marche: «La condivisione del percorso con Regione Marche e categorie è stato preso a modello da molte regioni»

Fase 2, Mangialardi, Anci Marche: «La condivisione del percorso con Regione Marche e categorie è stato preso a modello da molte regioni»

«Siamo molto soddisfatti del lavoro svolto dalla Regione Marche per tracciare il percorso volto a far ripartire il tessuto produttivo regionale. Il protagonismo che giustamente il presidente Luca Ceriscioli e la sua giunta hanno voluto dare all'Anci e alle associazioni di categoria per raccogliere le istanze di Comuni e imprese è stato fondamentale per giungere a una sintesi efficace che permette alle Marche di riaccendere il motore dell'economia".

A dirlo è Maurizio Mangialardi, presidente di Anci Marche, che ha adottato in queste settimane una modalità di lavoro votata alla massima condivisione. «Abbiamo partecipato ai tavoli – ricorda il presidente - contribuito a definire le linee guida poi condivise con il consiglio direttivo e sintetizzato le proposte che sono arrivate dai Comuni. Tutti i soggetti interessati hanno dato un contributo a definire i contorni di un confronto che ha tenuto conto di tutte le sensibilità puntando fin dall’avvio del lavoro, su una reale condivisione dal basso. Su certi protocolli siamo stati precursori e abbiamo introdotto una modalità di sperimentazione che è da considerarsi un modello anche per altre regioni».

«I dati epidemiologici successivi al 4 maggio - conclude Mangialardi - che hanno registrato un progressivo arretramento del virus, ci fanno ben sperare. Ma dobbiamo essere consapevoli che la lotta contro il Covid-19 non è ancora vinta. L'efficacia dei protocolli adottati andrà chiaramente valutata monitorando l'andamento dei contagi. Altrettanto evidente è che molto dipenderà dai comportamenti sociali e dal rispetto dell'apparato di norme che abbiamo insieme condiviso. Sono peró molto fiducioso, perché vedo che tra i marchigiani c'è piena consapevolezza sul fatto che la posta in palio è il futuro di tutti noi, sia dal punto di vista del rilancio economico che della tutela della salute pubblica».Puoi commentare l'articolo su Vivere Senigallia


ANCI