navigazione: Home > Sport > Pesaro: Vuelle, trasferimento partite: il futuro guarda Rimini

Pesaro: Vuelle, trasferimento partite: il futuro guarda Rimini

La limitazione di 200 spettatori per un impianto sportivo come quello della Vitrifrigo Arena sta spingendo la Vuelle a prendere decisioni drastiche.

Oggi, prima della conferenza stampa di presentazione della gara contro Trento, il Presidente della Carpegna Prosciutto Basket Pesaro Ario Costa e il Presidente del Consorzio Pesaro Basket Luciano Amadori hanno annunciato il possibile trasferimento delle partite della Vuelle in terra romagnola.

La Regione non va in deroga e la Vuelle resta l'unica società di basket in serie A a poter ospitare solo 200 spettatori.

"Riteniamo che sia una penalità eccessiva - commenta Costa - abbiamo lavorato tantissimo per mettere la Vitrifrigo Arena in sicurezza. Ne prendiamo atto, non dimentichiamo le regole da rispettare. Abbiamo bisogno di soldi e del nostro pubblico, non è una forzatura, è un desiderio e un bisogno". 

"I primi soldi che entrano alle società sono quelli della campagna abbonamenti, in questo momento c'è questa defezione. Questi 200 biglietti li avevamo lasciati per i consorziati qualora si potessero avere mille spettatori. I biglietti vengono messi in vendita per dare la possibilità a 200 persone di poter entrare. Abbiamo bisogno di questa piccola cifra che ci serve per le casse. A malincuore per le partite successive stiamo parlando con Rimini per spostare le partite in quella sede, ci dispiace per i tifosi e per la città ma abbiamo bisogno di soldi e andiamo dove possiamo portarli a casa", conclude Amadori.Puoi commentare l'articolo su Vivere Pesaro


Redazione